Salta al contenuto principale

Pietre miliari

Swissveg è il più grande sostenitore vegano e vegetariano attivo in Svizzera. Dal 1993, l'organizzazione è politicamente indipendente e aconfessionale, lavorando con successo nelle pubbliche relazioni per ridurre in modo permanente il consumo di carne e per creare e promuovere uno stile di vita responsabile e a base vegetale come alternativa accattivante e salutare per tutti. Swissveg è caratterizzata da informazioni fondate e da un'ampia gamma di eventi. Per esperti e consumatori, l'organizzazione si è affermata come il principale punto di riferimento per tutte le questioni relative allo stile di vita vegano-vegetariana.

Che cosa rappresenta Swissveg e in che modo l'associazione avvicina al pubblico lo stile di vita vegano? Scopri di più nel nostro rapporto annuale.

 

Alcuni dei nostri progetti in corso

  • Swissveg pubblica l'unica rivista orientata allo stile vegano in Svizzera: «Veg-Info».

  • Teniamo conferenze/presentazioni in varie occasioni.

  • Swissveg consiglia i piccoli negozi vegani e biologici, nonché l'industria alimentare e i grossisti sulla promozione di prodotti vegani.

  • Dal 1996 controlliamo i prodotti vegani/vegetariani con l’etichetta V-Label e coordiniamo questo progetto da noi avviato, anche a livello mondiale.

  • Siamo significativamente coinvolti nell'implementazione del Veggie-World.

  • Ti teniamo inoltre aggiornato sulle nostre pagine Facebook e Instagram e la nostra newsletter via-mail.

  • Dal 2017 siamo completamente neutrali dal punto di vista climatico.

  • Tutto il nostro materiale informativo e tutte le nostre riviste possono essere visualizzate nell'app come e-paper.

Quali sono state le pietre miliari per la più grande organizzazione del mondo vegan attualmente in Svizzera?

1968

Nel 1968 il vegano Fredy Forster fonda la Schweizer Reformjugend (srj).I giovani si sono conosciuti nella srj, dove i giovani vegetariani si sono ritrovati per escursioni, incontri e altre attività.
Lo scopo del srj era quello di offrire ai giovani vegetariani (inclusi i vegani) un ambiente in cui scambiare idee e divertirsi con persone che la pensano allo stesso modo.

Più vecchio diventava la Reformjugend, più sorgeva la domanda: e adesso? Dopo l’insuccesso nella ricerca di un'associazione vegetariana neutrale da sostenere, alcuni leader Reformjugend decisero di fondare una propria associazione per adulti, il cui scopo era offrire a vegetariani e vegani una piattaforma da un lato, e anche apparire in pubblico per fare chiarezza su questi temi, dall’altro lato.

 

08.08.1993: Al via la SVV!

Detto fatto: l'8 agosto 1993 a Sennwald (SG) è stata fondata ufficialmente l'Associazione Vegetariana Svizzera (SVV - Schweizerische Vereinigung für Vegetarismus). In un primo tempo il seminterrato della casa dei genitori di Andreas Läuffer (Andreas è stato l'ultimo presidente del Reformjugend e membro fondatore della SVV) è stato adibito a primo ufficio vegetariano, da dove sono iniziate le attività del club sotto la guida di Renato Pichler.

 

1996: V-Label

Si inizia nel 1996 il progetto V-Label: SVV ha iniziato ad accompagnare la nuova linea Cornatur di Migros durante l'introduzione ea certificare tutti i prodotti con l’etichetta V-Label. Successivamente, per diversi anni, tutti i ristoranti Migros sono stati certificati anche con il marchio V-Label. Oltre ai controlli, la formazione dei cuochi e dei dipendenti era un aspetto importante del lavoro.

Nel frattempo, la V-Label si è affermata a livello nazionale e internazionale. Il progetto V-Label è ora coordinato in tutto il mondo dalla Segreteria di Swissveg e gode ​​del sostegno di praticamente tutte le principali associazioni vegetariane e vegane europee.

 

Pubblicazioni

Fin dall'inizio, la SVV ha creato stampe informative su tutti i settori dello stile di vita vegetariano. Oggi tutti i nostri volantini, diversi opuscoli, adesivi, cartoline, poster ecc. sono disponibili nel negozio online Fabulous. Centinaia di migliaia di persone sono già state informate direttamente in questo modo.

 

Aprile 1996: Vegi-Info

Nella primavera del 1996 il Vegi-Info è stato inviato per la prima volta. Fino ad allora, vari articoli della SVV erano stati pubblicati su altre riviste. Più tardi vennero pubblicati in un opuscolo congiunto con l'Associazione per i diritti degli animali (l'associazione che non esiste più), prima che Vegi-Info apparisse come un opuscolo indipendente.

 

1996

Nel 1996 www.vegetarismus.ch va online! All'epoca Internet era poco diffuso e la homepage di SVV era uno dei primi siti in lingua tedesca a fornire informazioni sull'alimentazione vegetariana. Oltre al sito www.swissveg.ch (nata nel frattempo), Swissveg ora si occupa di altri siti web su aree tematiche speciali:

www.vegi-basics.org: per una rapida panoramica
www.vegi-tag.ch: sul progetto settimanale vegetariano (oggi: www.veggieday.ch )
www.vegi-weihnachten.ch: Suggerimenti per un Natale vegetariano
www.govegan.ch: per tutti gli aspetti dello stile di vita vegano
www.v-label.eu: tramite la V-Label
www.veganmania.ch: la pagina svizzera del festival di strada vegano

 

1997: Vegi-Service AG

Durante il soggiorno a Sennwald, è nata l'idea di rendere la dieta vegetariana appetibile alle persone in modo molto pratico. È così che nel 1997 stata fondata Vegi-Service AG, che ora è un produttore leader di alternative vegane a carne e formaggio non solo in Svizzera ma anche in tutta Europa (marchio: Vegusto). L'azienda è ancora oggi gestita dai cofondatori della SVV ed ex membri del consiglio, Katharina e Andreas Läuffer.

 

Luglio 1998: Végi-Info francese

Nel 1998 il Vegi-Info è stato tradotto per la prima volta in francese per i nostri lettori della Svizzera romanda. Fino al 2003 la rivista era pubblicata in bianco e nero su copertina prestampata, con 24 pagine.

 

2001: Trasferimento a Neukirch

Nel corso degli anni, i locali della SVV e della Vegi-Service AG a Sennwald divennero troppo piccoli, quindi era necessario cercare nuove possibilità. Nel 2001 a Neukirch-Egnach TG sono stati trovati locali adeguati: abbastanza grandi per uffici e impianti di produzione e in una posizione più centrale. La SVV ha coordinato il suo lavoro da Neukirch per nove anni.

 

2001: «Vegetariano» secondo la legge

Dal 2001 una mossa della SVV ha permesso di definire i termini vegetariano e vegano nella legislazione alimentare. Ciò significa che da quel momento in poi è chiaramente illegale dichiarare vegetariano un piatto che contiene ingredienti provenienti da animali uccisi.

Nel 2007 la SVV è stata anche membro del gruppo di lavoro dell'Ufficio federale della sanità pubblica, che avrebbe dovuto preparare un rapporto sulla dieta vegetariana. Con molta persuasione e lunghe trattative, la SVV ha ottenuto che le linee guida dietetiche ufficiali non solo riconoscono la dieta vegetariana come sana, ma sottolineano anche che i vegetariani soffrono meno di malattie legate all'alimentazione rispetto agli onnivori.

 

2003: Attività internazionali

Nel 2003 è stata assunta per la prima volta una persona per dare una mano in ufficio. Oggi ci sono sette dipendenti che lavorano per Swissveg per coordinare i progetti nella Svizzera tedesca e nella Svizzera francese. Poiché il segretariato dell'Unione Vegetariana Europea è nell'ufficio di Swissveg dal 2005, il lavoro deve essere coordinato anche a livello internazionale. In questo modo Swissveg può supportare vegetariani e vegani in tutta Europa.

Ad esempio, il testo del popolare opuscolo "Conseguenze ecologiche del consumo di carne" è stato tradotto in cinque lingue e distribuito in Europa, India e Stati Uniti. La nostra tabella “Chilometri climatici e alimentazione” è stata finora tradotta in 7 lingue.

 

Aprile 2004: Vegi-Info a colori

Dal 2004, la SVV ha potuto permettersi per la prima volta una stampa a colori per Vegi-Info. La rivista è ora cresciuta fino a 52 pagine e ha una tiratura di circa 10.000 copie (più l'edizione francese).

 

2 aprile 2008: Vegi-Imbiss GmbH

Per poter coprire tutti gli ambiti della vita vegetariana, la SVV ha creato Vegi-Imbiss GmbH nel 2008. Questo ha permesso di portare la buona ristorazione vegana all'aperto e ad altri eventi e farla conoscere. Il food truck è stato successivamente integrato in Veeconomy e lì ribattezzato UNMEAT.

 

1 novembre 2010: andiamo a Winterthur!

Poiché la maggior parte dei membri della SVV si trova nell'area di Zurigo e il viaggio a Neukirch era stato relativamente difficile per loro, la SVV ha iniziato a cercare nuovi uffici vicino a Zurigo. Nel novembre 2010 era giunto il momento e ha avuto luogo il grande trasferimento a Winterthur, dove ora ha sede Swissveg.

 

2011: Veganmania, Vegi-Card e altro

Grazie alla posizione più centrale, la SVV è stata in grado di organizzare molte più campagne rispetto a prima e rilasciare ancora più interviste per i media e gli studenti. Nel nostro giardino si sono già svolte due grigliate con oltre 100 invitati.


La prima Veganmania Switzerland è iniziata nella primavera del 2011: Swissveg organizza dal 2011 il primo e più grande festival di strada vegano in Svizzera. In questo modo avviciniamo con gusto lo stile di vita vegano al pubblico.


In autunno Swissveg ha lanciato la Vegi-Card, di cui i membri possono beneficiare di grandi sconti da molte aziende.

Veganmania

2014:"SVV" diventa "Swissveg"

Nella primavera del 2014, la Schweizerische Vereinigung für Vegetarismus cambia nome in Swissveg. In tal modo, colpisce lo spirito dei tempi e affronta in modo ancora più chiaro tutti gli orientamenti vegetariani contenuti nel termine generico vegetarianismo. I due siti web www.vegetarismus.ch e www.vegetarisme.ch verranno reindirizzati a www.swissveg.ch.

In occasione del World Vegan Month di novembre 2014, abbiamo lanciato le due brochure “Go Vegan” e creato il sito web associato www.govegan.ch. La prima edizione consisteva di 4.000 copie per opuscolo e la seconda è stata stampata con un'edizione di 7.500 opuscoli ciascuno. Dato che gli opuscoli vengono ordinati con tale ritmo, la terza edizione è già stata stampata con una tiratura di 10.000 copie ciascuna!

 

2015: Swissveg va a tutto gas sui social media

Nel 2015 Swissveg ha investito per rivolgersi al maggior numero possibile di persone sui social media e informarle tramite questi canali. Un must assoluto ora e il nostro successo ci dà ragione: presto il nostro account principale su Facebook ha superato i 10.000 like! Inoltre è stato creato un account Facebook Swissveg Romandie per la Svizzera romanda e l'account Instagram ha seguito nel marzo 2016.

 

2016/2017: Pronti, partenza, gastronomia!

Nel 2016 il coaching per i ristoratori è iniziato con un nuovo concetto. Con questo giovane progetto formiamo ristoratori e/o operatori di mensa e mostriamo loro come possono contare sempre più su menù sostenibili (= vegetali). Dal 2017, tutti i ristoranti IKEA offrono un menù vegano certificato da Swissveg (e altri vegetariani).

2018/2019: Campagne

Per raggiungere ancora più persone, nel 2018 abbiamo avviato campagne su larga scala, che puoi vedere anche sui cartelloni elettronici delle stazioni ferroviarie, dei distributori di benzina, degli autobus, ecc.

2020/2021: Campagne e Veggieday

Per tutto il 2020, la nostra campagna, presente in ogni stazione ferroviaria della Svizzera, ha mostrato e presentato tutte le sfaccettature degli animali che, nell’ambito dell’allevamento industriale in Svizzera, non vengono rispettati, sono sfruttati e uccisi ogni anno. La nostra nuova campagna nazionale "Veggieday - Tasty Thursday" (Veggieday - giovedì saporito) sarà lanciata nel 2021. Vorremmo avviare il prossimo passo per una maggiore protezione del clima e degli animali, e questo in tutta la Svizzera!

C'è ancora molto da fare

Il lavoro di Swissveg ha dato un contributo significativo all'affermazione della dieta vegetariana in Svizzera. Eppure c'è ancora molto da fare! Nei ristoranti in particolare, la gamma di opzioni vegetariane spesso non è così sviluppata e alcuni ristoratori sono poco informati. Come vegano, inoltre, non è ancora possibile completare la formazione federale come nutrizionista, poiché è obbligatorio consumare prodotti animali lì. La lobby della carne diffonde ancora favole sulla produzione di carne e sull'allevamento degli animali - è qui importante educare!

Diventa vegano!
Negli ultimi anni l'attenzione si è sempre più concentrata sulla dieta vegana. In alcuni casi si devono ancora combattere gli stessi pregiudizi espressi 20 anni fa sullo stile di vita ovo-latto-vegetariano.

Tu sei Swissveg!

Swissveg vuole utilizzare con la sua esperienza, i suoi contatti e le sue possibilità per rendere la vita più facile a tutti i vegani e vegetariani e per rappresentare un contrasto all'opinione unilaterale dei potenti lobbisti. Ma il nostro piccolo team in ufficio non può fare tutto questo da solo. Ogni singolo vegano e vegetariano è indispensabile per contribuire a raggiungere questi obiettivi come una grande comunità - dopotutto, Swissveg è solo il contributo di tutti noi: tu sei Swissveg!

Internazionale

Siamo forti solo insieme! Ecco perché Swissveg collabora con organizzazioni in tutto il mondo che hanno obiettivi simili.

  • Swissveg è responsabile del controllo in Svizzera del marchio V-label e coordina i controlli della V-label in tutto il mondo. Con questo progetto, Swissveg supporta molte piccole organizzazioni veg, le quali possono diventare più grandi e più professionali attraverso di esso.

  • Swissveg è membro dell'Unione Vegetariana Europea (EVU -Europäischen Vegetarier Union). Il presidente di Swissveg fa parte del consiglio di amministrazione dell'EVU da molti anni.

  • Partecipiamo inoltre ad alcuni eventi internazionali (es. VeggiePlanet) con stand informativi e conferenze e siamo in contatto diretto con partner in tutta Europa e nel resto del mondo.

Un sincero ringraziamento a tutti coloro che hanno sostenuto Swissveg negli ultimi decenni!

Se non sostieni ancora il movimento vegano/vegetariano, puoi farlo facilmente qui:
voglio far parte anch'io del cambiamento!

Per ulteriori informazioni non esitate a contattarci: Possibilità di contatto/ Formulario di contatto

Per professionisti dei media, abbiamo un modulo a parte per porre domande.

Ti piace quello che vedi?

Sostieni ora

Spenden
Mitglied werden