Prodotti della macellazione nei materiali sintetici?

DruckversionPDF version
bottiglie pet

La cattiva reputazione delle posate di plastica non è dovuta solo al loro bilancio ecologico negativo. Una ricerca di Swissveg dimostra che per la maggior parte delle posate di plastica, la contaminazione da sostanze di origine animale non può essere esclusa secondo i fornitori.

15 anni fa, Swissveg aveva già pubblicato un articolo in merito su Veg-Info - i lettori fedeli se lo ricorderanno forse. All'epoca avevamo rivelato che i materiali sintetici per la produzione di posate di plastica non erano fatti solo di petrolio, carbone e cellulosa, ma anche con additivi, talvolta di origine animale. La maggior parte di questi componenti proviene da animali macellati che non possono essere utilizzati per il consumo.

Questi componenti di origine animale possono causare problemi quando si verificano cambiamenti di temperatura all'interno della plastica. Quando, ad esempio, si versa tè caldo o caffè in un bicchiere di plastica, questi componenti possono eluire il materiale sintetico e collegarsi con la bevanda o il cibo. Questo si nota, ad esempio, da una pellicola oleosa sulla superficie del caffè servito in un bicchiere di plastica. La stessa reazione è possibile quando si congelano i cibi in un contenitore di plastica.


Quali materiali vengono usati?

Si tratta principalmente di acidi grassi. Spesso sono stearati di calcio, zinco o stearato di glicerolo ricavati da carne di manzo, pecora e talvolta grasso di maiale. Alcuni produttori utilizzano fino al 55% di questi additivi per il loro prodotto finale. Swissveg ha chiesto informazioni sull'entità delle sostanze animali nei prodotti sintetici.


Risposte dei produttori

Ci sorprende che ci siano sempre alcuni produttori che non possono garantire che un prodotto finale non contenga componenti animali. Nessun operatore commerciale può escludere la contaminazione con sostanze di origine animale. È quindi consigliabile verificare con il fornitore prima di acquistare un prodotto o semplicemente utilizzare alternative di vetro o metallo, il tutto senza ingredienti di origine animale.

Bernadette Raschle
Trad. Barbara Conrad
 

 

Informazioni sul V-Label che non tollera alcuna contaminazione da parte di prodotti di macellazione non dichiarati : V-Label.

Letzte Aktualisierung: 14.12.2018