Oche

DruckversionPDF version
Oche, foie gras

Le oche sono genitori amorevoli che si prendono cura devotamente della loro prole. Formano forti legami e relazioni amorose che durano una vita. Purtroppo, le oche, così come le anatre, sono spesso viste come semplici animali da fattoria per produrre carne e imbottiture di piume. Gli animali soffrono soprattutto per il famoso “prelibato” foie gras.

Fatti e curiosità

Fatti

  •  Le oche hanno l’udito ancora più sensibile di quello di un cane, ad ogni rumore sospetto reagiscono con il loro grido d’allarme.Gänse 

  • Dopo la schiusa, i paperotti devono prima imparare chi è la loro madre perchè non ne hanno un'immagine innata. Questi memorizzano l "oggetto" che vedono per primo e lo seguono. Può quindi anche essere che se la mamma non è presente, si attacchino ad un essere umano e ne seguano i movimenti attratti dai suoni da questo emessi.

  • Le oche amano pulirsi le piume e la maggior parte del proprio tempo lo trascorrono a cercare cibo nei giardini dove raccolgono anche ramoscelli, cortecce e foglie per il proprio nido. 

  • Le oche hanno elevatissimi sensi dell’ udito, della vista e dell’ olfatto.

  • Le oche possono essere molto rumorose. Si riescono a già a sentire da lontano quando uno stormo si avvicina, chiacchierando.

  • Gänseküken nennt man auch «Gössel». Der Vater heisst «Ganter» und die Mutter «Gans».

  • Le oche a differenza delle loro cugine le anatre, hanno il collo più lungo e slanciato.

  • Le oche vengono spesso definite animali da pascolo, ma anche se amano l’erba sono animali aquatici. 1

Curiosità

Le oche selvatiche sono uccelli migratori e possono coprire distanze molto lunghe. 
Le oche domestiche però sono per lo più incapaci di volare, ma grazie alle loro gambe forti possono percorrere diversi chilometri al giorno. Tutti i tipi di oche hanno dita palmate il che le rende abili nuotatrici. In condizioni naturali, un'oca può vivere fino a 15-20 anni. 32 

 

Necessità

Movimento

Come già detto prima, spesso le oche vengono definite quali animali da pascolo perchè si nutrono di grandi quantià d’erba. Ma rimangono comunque uccelli aquatici, amano stare in acqua e prendersi cura del proprio piumaggio.

Riposo

Dopo ogni pasto le oche amano fare il riposino. Mentre di notte dormono sull’ acqua nascondendo la testa sotto l’ala, per proteggersi dai predatori terrestri.

Alimentazione

L’oca è erbivora. Si nutre di erbette, piante, bacche e anche radici.

 

Riproduzione

Le oche hanno relazioni d’amore monogame che durano spesso per tutta la vita. E quando una muore, il partner decide di rimanere solo tutta la vita.
La stagione riproduttiva delle oche dura circa un mese. L’accoppiamento avviene in acqua mentre il nido rivestito di piume viene costruito a terra nell’ erba alta o in canneti. L'oca femmina vi depone le uova e le cova da sola mentre il maschio vigila attentamente.
Quando le uova si schiudono, entrambi i genitori si prenderanno cura die piccoli, le uscite sul’ acqua avvengono sempre in fila. Mamma all’ inizio poi i piccoli in mezzo e alla fin eil papà che controlla che nessun anatroccolo rimanga indietro. 

Contatti sociali

Le oche sono animali molto socievoli, si muovono sempre in gruppo e comunicano tra loro attraverso vari suoni e movimenti.
Studiosi del conportamento hanno concluso che l’oca prova emozioni esattamente come noi, ad esempio quando il partner muore, vanno in lutto per molto tempo. 1 

Utilizzo

Carne

Fortunatamente l’ oca qui in Svizzera non fa parte della tradizione natalizia ma la sua carne viene consumata comunque in altre occasioni. 
In Svizzera le oche non vengono allevate in intensivo ma bensì in piccoli branchi dagli allevatori stessi. Ma anche se le condizioni di allevamento sono migliori di quelle delle grandi aziende di ingrasso all'estero - anche in piccoli allevamenti, gli animali ad un certo punto verranno utilizzati per il loro unico scopo: la macellazione e il successivo consumo.
In paesi come Ungheria o Polonia per esempio sono presenti gli allevamenti intensivi dove gli animali vengono ingrassati con una velocità deplorevole e per questo vengono definite «oche da ingrasso rapido». Queste sono costrette a vivere in condizioni pietose e sono inoltre spesso anche private del loro elemento più importante: l'acqua che contribuirebbe di gran lunga al loro benessere.
Praticamente gli viene negato ogni elemento essenziale per una vita adeguata alla loro specie. L'infiammazione delle articolazioni, la mancanza di respiro, zampe rotte o la morte prematura per calpestamento, possono essere le conseguenze delle condizioni in allevamento. 4

Piume

Il piumino può essere di piume d'anatra o d'oca che vengono strappate dagli animali ancora vivi o dopo che sono stati macellati. Le piume vengono utilizzate per imbottire giacche, piumini e cuscini. Esistono due modi per spiumare: 

Spiumatura a vivo

Lo scopo della spiumatura dal vivo è quello di ottenere il massimo di piume dall'animale vivo. Le oche soffrono atrocemente durante questa procedura, vengono spennate a mano, molto rapidamente e in modo grossolano. Il piumino da "animali genitori" che sono stati spennati ripetutamente è particolarmente popolare ed è tipicamente utilizzato per prodotti di alta qualità.
Il termine "animali genitori" si riferisce agli animali utilizzati esclusivamente per la produzione della prole, che vengono poi macellati per l'industria della carne. Questi possono essere spennati fino a 16 volte nella loro vita e vengono sfruttati per 4-5 anni.
Durante quest’ atroce procedura gli animali vengono spesso feriti in modo grave, ali rotte o ferrite aperte che vengno ricucite senza anestesia. Vissuta questa orribile esperienza, gli uccelli mostreranno costanti segni di paura e disperazione. 5

Spiumatura post morte

Anche la spiumatura post morte non è proprio lodevole, anche se molte aziende lo sostengono. 
Quando gli animali sono utilizzati principalmente per la produzione di carne e non esplicitamente per la spiumatura, vengono risparmiati dallo stress, la paura e il dolore causati da quell’ orribile procedur, tuttavia, il trasporto e la macellazione creano anche ansia e stress. La sofferenza degli animali non viene quindi raggirata dalla spiumatura una volta morti. È ovvio che il riciclo di quante più parti possibili della “carcassa” rende la produzione di carne ancora più redditizia e che la piuma non è un “prodotto di scarto”, ma un principale o sottoprodotto economico della zootecnia. 6

Foie Gras

Affinché un fegato di anatra o d'oca possa essere venduto come "foie gras", gli animali vengono forzatamente ingrassati, cioè "farciti".
Per far questo, viene inserito fino a quattro volte al giorno, un lungo inbuto di metallo nella gola del animale, riempiendolo con grandi quantità di «porridge di mais» facendo letteralmente esplodere l’intestino. Per rendere la cosa ancora più chiara: è come se due volte al giorno mangiassimo sette chili di spaghetti. Questa procedura è vomitevole.
Alla fine della sue orrenda vita, l’oca ha un intestino dieci volte la grandezza naturale. Questo abuso avviene spesso in grandi locali industriali dove migliaia di uccelli vengono tenuti in piccole gabbi nelle quali non possono nemmeno muoversi o alzarsi in piedi. 
Questi poveri animali soffriranno oltre che di paura e terrore, di mancanza di respiro, lesioni alla gola causate dall’ inbuto, rotture ossee, sanguinamenti al fegato e problemi di cuore. Appena prima di morire a causa della loro farciture, queste povere creature vengono uccise. Anche se molti individui muoiono per l’immeno stress causato e gli abusi subiti. 
Da oltre 40 anni, la produzione di «foie gras» è vietata in Svizzera ma ciò non toglie che piumini e carne possono facilmente provenire da un animale che in precedenza veniva usato per questa oscena tradizione. 7  8

Disturbi comportamentali

Le oche sono animali molto socievoli. Il foraggiamento nei giardini, il bagno e il nuoto, la toelettatura e il riposo sono alcuni dei bisogni primari degli animali. Tenute in grandi gruppi, private di tutto ciò che amano, senza accesso all'acqua e con pochissimo spazio, difficilmente riescono a riposare. Non potendo soddisfare i loro bisogni primari, diventano animali stressati e aggressivi, anche uno con l’altro.

Effetti della legge sul benessere degli animali

Prodotti come giacche, piumini o cuscini in piuma d’oca e carne, vengono prodotti al estero per poi essere importati in Svizzera, poiché le condizioni di allevamento o quelle di macellazione degli animali, non coincidono con gli standard di legge svizzeri. 
La produzione del «Foie gras» per esempio, come detto prima, in Svizzera è vietata ma l’importazione no quindi il consumatore deve ritenersi responsabile di tutte le atrocità inflitte al povero animale. Una mozione di Matthias Aebischer (PS / BE) riguardante il divieto di importazione di prodotti fabbricati in modo crudele con gli animali è stata respinta. Informazioni disponibili al link www.swissveg.ch/motion_aebischer.

Ulteriori Informazioni:
https://www.parlament.ch/de/ratsbetrieb/suche-curia-vista/geschaeft?AffairId=20194425
https://www.srf.ch/news/schweiz/staenderaete-winken-ab-schwerer-stand-fuer-importverbot-fuer-quael-fleisch 

Letzte Aktualisierung: 04.12.2020
Fussnoten:
  1. 10  Fakten über Gänse, Vier Pfoten, zuletzt aufgerufen am 13.11.2020
  2. Gänse, Albert Schweitzer Stiftung, zuletzt aufgerufen am 13.11.2020
  3. Lebenserwartung von Gänsen, Vier Pfoten, zuletzt aufgerufen am 13.11.2020
  4. 10 Gründe, warum Sie dieses Jahr keine Martinsgans essen sollten, Peta, zuletzt aufgerufen am 13.11.2020
  5. Lebendrupf, Vier Pfoten, zuletzt aufgerufen am 13.11.2020
  6. Daunen, Swissveg, zuletzt aufgerufen am 13.11.2020
  7. Foie Gras – Eine traurige Delikatesse, Animal Trust, zuletzt aufgerufen am 13.11.2020
  8. Nudeln (Mast), Wikipedia, zuletzt aufgerufen am 13.11.2020
Weitere Infos: